In che modo il fumo danneggia i tuoi occhi - Studio Ottico SoleVista
16334
post-template-default,single,single-post,postid-16334,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_updown,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

In che modo il fumo danneggia i tuoi occhi

Pubblicità, ricerche scientifiche, gli stessi pacchetti contenenti le sigarette ci dicono e ci fanno capire quando dannoso sia il fumo. Infatti, il fumo danneggia quasi ogni organo del corpo, è una delle principali cause prevedibili di morte e malattia e può danneggiare anche i tuoi occhi e la loro salute. Quest’ultimo effetto è però meno conosciuto, quindi abbiamo deciso di dedicare questo articolo per spiegare in che modo il fumo danneggia i tuoi occhi.

 

Il fumo e la Cataratta

La cataratta è un annebbiamento della lente naturale dell’occhio (il cristallino) che porta ad una riduzione della qualità dell’immagine che l’occhio percepisce.
Questo problema è molto frequente soprattutto con l’avanzare dell’età. Nei fumatori, però, il rischio di sviluppare una cataratta è significativamente maggiore rispetto ai non fumatori e il rischio aumenta in relazione alla quantità di sigarette fumate.

 

Il fumo e la degenerazione maculare

La degenerazione maculare è un fenomeno che generalmente si presenta con l’avanzare dell’età. Esso colpisce il centro della retina causando la formazione di punti ciechi che compromettono la visione, fino ad ostacolare capacità quali la lettura e la guida.. Il fumo, come magari avrete già intuito, aumenta di tre volte il rischio di sviluppare degenerazione maculare.

 

Il fumo e l’uveite

I fumatori hanno maggiore probabilità (di 2.2 volte) rispetto ai non fumatori di sviluppare l’uveite, una grave malattia dell’occhio che può portare a perdita completa della vista. Infatti, essa danneggia le strutture vitali dell’occhio tanto da poter portare a complicazioni quali la cataratta e il distacco della retina.

 

Il fumo e la retinopatia diabetica

Il fumo può raddoppiare il rischio di sviluppare il diabete, il quale può a sua volta causare la retinopatia diabetica. Si tratta di una condizione che danneggia i vasi sanguigni della retina portando di conseguenza alla perdita della vista

 

Il fumo e gli occhi secchi

La sindrome dell’occhio secco si presenta quando l’occhio ha lacrime insufficiente affinché resti lubrificato e sano e ciò porta a sensazioni quali prurito, avvertire un ”corpo estraneo” e lacrimazione. I fumatori hanno il doppio delle probabilità di avere gli occhi asciutti, peggiorando la secchezza degli occhi e il prurito ad essa associato.

 

Come abbiamo visto, il fumo non solo porta allo sviluppo di malattie come il cancro ma anche allo sviluppo di malattie della vista. Chi fuma ha maggiori probabilità rispetto a chi non fuma di essere colpito da gravi danni agli occhi e alla vista, fino a ad avere difficoltà nella lettura e impossibilità di guidare con l’avanzare dell’età.
Smettere di fumare, qualsiasi sia la tua età, può diminuire il rischio di sviluppare molte patologie oculari che possono compromettere, a volte in modo completo, la vista.