Come proteggere gli occhi dai raggi UV - Studio Ottico SoleVista
16487
post-template-default,single,single-post,postid-16487,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_updown,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,qode-title-hidden,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Come proteggere gli occhi dai raggi UV

 

Come proteggere gli occhi dai raggi UV? Come ormai tutti sanno, troppa esposizione ai raggi solari può causare problematiche importanti per la pelle. Quello a cui però non si presta attenzione molto spesso, è che questi raggi sono molto dannosi anche per gli occhi: come proteggiamo la pelle con la crema solare, anche per gli occhi è opportuno prestare la stessa attenzione.

Questo vale per tutti, ma ancor di più per chi ha gli occhi chiari, decisamente più sensibili ai raggi UV – un po’ come capita per le scottature della pelle in chi ha la carnagione chiara.

 

Raggi UV: cosa sono e come proteggere i propri occhi

 

I raggi UV sono raggi ultravioletti, di cui esistono tre tipi: UVC, UVA, UVB. Mentre i raggi UVC sono bloccati dall’atmosfera, quelli UVA e UVB sono molto dannosi per i nostri occhi: a lungo termine, un’esposizione solare scorretta senza le dovute precauzioni, può portare a problemi importanti per gli occhi. Si parla di diminuzione progressiva della vista, fino alla formazione di cataratte.

I raggi UV sono più dannosi con l’aumentare dell’altitudine e dell’altezza del sole (ecco perché sono più forti e pericolosi in estate), ma questo non vuol dire che non sia necessaria sempre una protezione per gli occhi e la pelle, in ogni periodo dell’anno e in ogni posto ci si trovi.

Proteggere i propri occhi dai raggi UV è in realtà molto semplice: basta, infatti, utilizzare degli occhiali con lenti da sole. Ovviamente ne va valutata attentamente la qualità, diffidando di quelli venduti nei supermercati o a basso costo. E’ importante assicurarsi che le lenti da sole soddisfino certi criteri e che ne sia indicato il filtro di protezione.

Per chi deve indossare gli occhiali da vista, una soluzione pratica per evitare di alternare continuamente occhiali da sole e occhiali da vista, potrebbe essere quella di acquistare degli occhiali che presentino le lenti graduate. Queste ultime, fungono da lenti da vista, ma si scuriscono gradualmente a seconda dell’intensità della luce nell’ambiente in cui ci si trova. In questo modo non si dovranno avere due paia di occhiali differenti, da alternare a seconda della presenza o meno del sole.

Un altro modo per proteggersi dai raggi UV, è evitare di esporsi al sole nelle ore centrali della giornata e, se proprio questo non si può evitare, di utilizzare un cappellino con frontino o a falda larga, che possa garantire una maggior zona d’ombra per gli occhi.

 

Raggi UV: gli occhiali da sole più adatti

 

Come accennato prima, non tutti gli occhiali da sole presentano le stesse lenti. A seconda delle esposizioni ai raggi UV, va valutato il grado di protezione che le lenti possono garantire, ma anche il colore stesso delle lenti.

Per chi ha difetti di vista, infatti, anche questo è un dettaglio da non sottovalutare: la lente verde, ad esempio, aiuta chi è affetto da ipermetropia, perché dà più definizione ai contorni; la lente marrone è ideale per chi soffre di miopia, poiché aumenta il senso di profondità dell’immagine; la lente grigia, infine, è la più protettiva ed è quindi ideale per chi ha gli occhi chiari, più delicati di quelli scuri.

 

 

E’ possibile prenotare online una visita presso il nostro Store.
Insieme troveremo una soluzione adeguata per la Vostra vista.

 


    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 1 riportata nell'informativa.
    PrestoNego
    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 2 riportata nell'informativa.
    PrestoNego
    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 3 riportata nell'informativa.
    PrestoNego