Smog e vista: quali sono gli effetti sui nostri occhi? - Studio Ottico SoleVista
16637
post-template-default,single,single-post,postid-16637,single-format-standard,qode-social-login-1.0,qode-news-1.0,qode-quick-links-1.0,qode-restaurant-1.0,ajax_updown,page_not_loaded,,vertical_menu_enabled,side_area_uncovered_from_content,qode-theme-ver-12.0.1,qode-theme-bridge,wpb-js-composer js-comp-ver-5.4.5,vc_responsive

Smog e vista: quali sono gli effetti sui nostri occhi?

Smog e vista: quali sono gli effetti sui nostri occhi?

 

L’inquinamento ambientale è sempre più presente nelle nostre città ed ha un impatto negativo su tutto il nostro corpo. Una lunga esposizione all’inquinamento e allo smog, crea dei problemi anche ai nostri occhi e alla vista, fino a portare a secchezza cronica dell’occhio, ma anche fastidiose e continue sensazioni di bruciore e affaticamento, offuscamento visivo, peggioramento della vista e, in situazioni più gravi, glaucoma.

Ovviamente queste conseguenze dipendono sia dalla quantità di smog che dalla sensibilità degli occhi di ognuno di noi: ma è sempre opportuno evitare lunghe esposizioni all’aria aperta nelle giornate in cui nelle città in cui viviamo viene segnalato un alto tasso di smog, perché, come si dice?, ‘’prevenire è meglio che curare”!

Per farci un’idea di quanto lo smog abbia un grande impatto sui nostri occhi, portiamo l’esempio dello studio fatto in India: questo paese, grandissimo e con zone tra le più inquinate del mondo, ospita milioni di abitanti, di cui più del 15% soffre di secchezza agli occhi; si stima, che nei prossimi dieci anni, questa percentuale possa saltare fino al 40%, a causa degli effetti dello smog.

Si tratta ovviamente di un esempio su larga scala, ma fa ben intendere quanto l’inquinamento possa essere deleterio anche per i nostri occhi: le polveri sottili dello smog, infatti, vanno ad intaccare la barriera degli occhi, limitandone la capacità di lacrimazione, che si traduce quindi con eccessiva secchezza degli organi visivi.

Questo capita sia ad adulti che a bambini, per i quali si consiglia sempre di evitare di uscire nei giorni in cui lo smog è oppressivo e, se proprio impossibile, cercare quanto meno di tenere i bimbi in marsupi o comunque il più possibile protetti.

Smog e vista: bruciore agli occhi

 

Un’inevitabile conseguenza dello squilibrio nella lacrimazione dell’occhio, è sicuramente una fastidiosa sensazione di bruciore. Le lacrime, infatti, aiutano a tenere pulito l’occhio e allontanare le scorie che potrebbero infastidirlo: con un’eccessiva secchezza agli occhi, quindi, viene a mancare questa sorta di barriera protettiva, con una conseguente irritazione dell’occhio.

Un occhio irritato è più soggetto a bruciore e prurito, ed ecco che questo comporta un altro guaio: cosa facciamo quando avvertiamo fastidio agli occhi? Tendiamo a grattarli, ‘’stropicciarli’’, molto spesso senza curarci di lavare le mani prima di farlo; in questo modo aggiungiamo ulteriori batteri all’occhio già affaticato, comportandone, senza rendercene conto, un ulteriore peggioramento.

Un’altra conseguenza fastidiosa dell’inquinamento atmosferico sui nostri occhi può essere la congiuntivite, condizione in cui viene intaccata proprio la superficie anteriore del nostro occhio e quella interna della palpebra – la si può riconoscere facilmente, poiché provoca gonfiore e, nella maggior parte dei casi, secrezioni che tendono a far appiccicare l’occhio.

Per combattere la secchezza e il bruciore agli occhi, esistono dei colliri specifici, molti dei quali calmanti alla camomilla – vi sono anche delle soluzioni specifiche pensate per contrastare gli effetti negativi dello smog.

Per quanto le conseguenze dello smog possano sembrare facili ed immediate da risolvere, in realtà il ripetersi continuo di alcune situazioni a carico degli occhi, possono portare anche a peggioramenti importanti della vista.

 

E’ possibile prenotare online una visita presso il nostro Store.
Insieme troveremo una soluzione adeguata per la Vostra vista.

 


    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 1 riportata nell'informativa.
    PrestoNego
    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 2 riportata nell'informativa.
    PrestoNego
    Il consenso al trattamento dei dati personali per la finalità 3 riportata nell'informativa.
    PrestoNego