Fosfeni cause: ecco cosa sapere

Fosfeni cause

Fosfeni cause: ecco cosa sapere

Se nel tuo campo visivo appaiono piccoli bagliori, lampi luminosi e scintillii, anche in assenza di fonti di luce esterna, probabilmente hai a che fare con i fosfeni. I fosfeni sono un fenomeno visivo certamente curioso, ma talvolta disagevole, specie se si presenta con una certa assiduità. Sebbene siano pressoché innocui, in alcuni casi possono essere la spia di ulteriori problemi più seri. Diventa quindi essenziale comprendere le cause che provocano questi eventi: non ci resta altro che fare chiarezza!

 

Fosfeni: cosa sono e come riconoscerli 

I fosfeni, o fotopsie, sono percezioni visive di luci o lampi non sono causati da stimoli luminosi esterni. Questi fenomeni possono manifestarsi come punti, linee, forme più astratte o semplici scintille luminose. Ecco perché, specie se percepiti con regolarità, riconoscere i fosfeni è abbastanza semplice, anche se è sempre necessario un consulto da parte di un professionista.

Spesso i fosfeni si verificano quando gli occhi sono chiusi o il campo visivo è sottoposto a condizioni di oscurità totale. Risulta interessante, inoltre, studiare l’etimologia della parola, specie per comprendere appieno il disturbo in questione. Il termine “fosfene”, infatti, deriva dall’unione di due parole greche: “phos” (luce) e “phainein” (mostrare).

 

Fosfeni cause: quali sono?

Le cause dei fosfeni sono molteplici e variano da eventi fisiologici innocui a condizioni mediche che richiedono maggiore attenzione. 

Generalmente i fosfeni sono la conseguenza dell’alterazione della retina o del vitreo. Non a caso tra le cause più frequenti troviamo:

  • il distacco del vitreo dalla retina;
  • la presenza di un foro retinico;
  • il distacco della retina;
  • la retinopatia diabetica.

 

Tuttavia esistono eccezioni per cui i fosfeni non sono una sintomatologia di un disturbo oculare. Infatti questi bagliori possono manifestarsi anche nel momento che precede una cefalea, o quando si esercita una minima pressione sugli occhi (per esempio quando si sfregano) o, ancora, cambiamenti improvvisi della pressione all’interno degli occhi.

Consultare un oculista in tempi possibilmente brevi, è indispensabile per diagnosticare il disturbo e le sue cause sottostanti, nonché per ottenere un trattamento adeguato.

 

Il trattamento dipende sempre dalle cause dei fosfeni

Il trattamento dei fosfeni dipende inevitabilmente dalla causa individuata. Se quest’ultima riguarda:

  • disturbi della vista, tra i trattamenti disponibili, oltre a dispositivi visivi adatti, è consigliabile anche il laser;
  • altre cause come la retinopatia diabetica, allora è utile consultare un diabetologo o ulteriori professionisti a seconda della causa.

 

Richiedi un appuntamento da SoleVista

I fosfeni possono essere indicativi di condizioni che richiedono una particolare attenzione medica. Conoscere le cause e le opzioni di trattamento, è semplicemente essenziale per mantenere una buona salute oculare. Se si sperimentano fosfeni con frequenza o intensità preoccupanti, è importante consultare un professionista per una valutazione approfondita.

Prendersi cura degli occhi significa prendersi cura della qualità della propria vita: prenota un appuntamento da SoleVista e scopri cosa possiamo fare per te. 

 


    e presto il consenso al trattamento dei dati personali per le finalità riportate nell'informativa.

     

    Tags: